saving form...
   
Classi efficienza energetica E10.9  
Programmi tecnici gratuiti - Visita il sito: Il Tecnico Facile.com  
Le vecchie classi di efficienza energetica dei climatizzatori  
    L'efficienza di un climatizzatore nel funzionamento a freddo è misurata dall'indice di efficienza elettrica "EER" (Energy Efficiency Ratio).  
Ad esempio, un climatizzatore da 4.500 W (18.000 BTU) di potenzialità frigorifera nominale, che per ottenerli consuma 1.800 W (di energia elettrica) nominali, ha un valore di EER pari a 4 500/2 000 = 2,5   
    L'efficienza di una pompa di calore è misurata dal coefficiente di resa "COP" (Coefficient Of Performance), dato dal rapporto tra energia resa (calore ceduto al mezzo da riscaldare) ed energia elettrica consumata.  
Ad esempio: un climatizzatore da 6.000 W (24.000 BTU) di potenzialità calorifera nominale, che per ottenerli consuma 1.900 W (di energia elettrica) nominali, ha un valore di COP pari a 6.000 /1.900 = 3,16  
Più i valori di EER e di COP sono alti, e più l'unità di condizionamento dell'aria è efficiente.  
Classi di efficienza energetica EER e COP per split e multiSplit raffreddati ad aria  
Raffrescamento Classe Efficienza Riscaldamento  
3,20 < EER A 3,60 < COP  
3,20 ≥ EER > 3,00 B 3,60 ≥ COP > 3,40  
3,00 ≥ EER > 2,80 C 3,40 ≥ COP > 3,20  
2,80 ≥ EER > 2,60 D 3,20 ≥ COP > 2,80  
2,60 ≥ EER > 2,40 E 2,80 ≥ COP > 2,60  
2,40 ≥ EER > 2,20 F 2,60 ≥ COP > 2,40  
2,20 ≥ EER G 2,40 ≥ COP  
Classi di efficienza energetica EER e COP per monoblocco doppio condotto raffreddati ad Aria  
Raffrescamento Classe Efficienza Riscaldamento  
2,60 < EER A 3,00 < COP  
2,60 ≥ EER > 2,40 B 3,00 ≥ COP > 2,80  
2,40 ≥ EER > 2,20 C 2,80 ≥ COP > 2,60  
2,20 ≥ EER > 2,00 D 2,60 ≥ COP > 2,20  
2,00 ≥ EER > 1,80 E 2,20 ≥ COP > 2,00  
1,80 ≥ EER > 1,60 F 2,00 ≥ COP > 1,80  
1,60 ≥ EER G 1,80 ≥ COP  
       
       
Classi efficienza energetica E10.9  
Programmi tecnici gratuiti - Visita il sito: Il Tecnico Facile.com  
La nuova efficienza energetica dei climatizzatori  
La nuova efficienza energetica dei condizionatori d'aria è determinata sulla base di misurazioni e calcoli, come stabilito nell'Allegato VII del Regolamento 626/2011 EU.  
L’indice energetico stagionale ESEER / SEER ( European Seasonal Energy Efficiency Ratio) deve essere tenuto in considerazione nella scelta della macchina.  
ESEER = A x EER(100%) + B x EER(75%) + C x EER(50%) + D x EER(25%)  
11.jpg          
ESEER = (EER 100% x 0,03) + (EER 75% x 0,33) + (EER 50%x0,41) + (EER 25% x 0,23)  
Una macchina lavora a pieno carico per il 3% del tempo; al 50% per la maggior parte della vita utile  
Ecco i punti salienti:  
1. Ai fini della conformità e della verifica di conformità con le prescrizioni del presente regolamento, le misure e i calcoli devono essere svolti avvalendosi di norme armonizzate, i cui numeri di riferimento sono stati pubblicati nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea, o di altri metodi affidabili, accurati e riproducibili, che prendano in considerazione i metodi più avanzati abitualmente riconosciuti, i cui risultati si ritiene abbiano un ristretto margine di incertezza.  
2. La determinazione del Consumo Energetico Stagionale, dell'indice di Efficienza Energetica Stagionale (SEER) e del Coefficiente di Prestazione Stagionale (SCOP) devono prendere in considerazione:  
a.le condizioni stagionali europee quali definite nella Tabella 1 dell'Allegato VII;  
b. le condizioni di progettazione di riferimento quali definite nella Tabella 3 dell'Allegato VII;  
c. il consumo di energia elettrica relativo a tutti i modi operativi pertinenti, avvalendosi dei periodi temporali quali definiti nella Tabella 4 dell'Allegato VII;  
d. gli effetti della degradazione dell'efficienza energetica causati dalla ciclicità acceso/spento (se del caso), in funzione del tipo di controllo della capacità di raffreddamento e/o di riscaldamento;  
e. le correzioni dei coefficienti di efficienza stagionale per le condizioni in cui il carico di riscaldamento non può essere soddisfatto dalla capacità di riscaldamento.  
f. il contributo di un sistema di back-up (se del caso) nel calcolo dell'efficienza stagionale di un'unità in modo di riscaldamento.  
3. Se le informazioni riguardanti un modello specifico, che costituisce una combinazione di unità interne ed esterne, sono state ottenute mediante calcoli basati sulla progettazione e/o estrapolazioni da altre combinazioni, la documentazione deve comprendere dettagli di tali calcoli ed estrapolazioni, nonché delle prove effettuate per verificare l'esattezza dei calcoli effettuati (dettagli del modello matematico per calcolare il rendimento di tali combinazioni e delle misurazioni eseguite per verificare il modello).  
4. Il coefficiente di efficienza energetica (EER nominale) e, se del caso, il coefficiente di rendimento (COP nominale) dei condizionatori a singolo e doppio condotto devono essere stabiliti alle condizioni nominali standard quali definite nella Tabella 2 dell'Allegato VII.   
5. Il calcolo del consumo di energia elettrica per il raffreddamento e/o il riscaldamento deve prendere in considerazione il consumo di energia elettrica di tutti i modi pertinenti, se del caso, avvalendosi dei periodi temporali di cui alla Tabella 4 dell'Allegato VII.  
Più i valori di SEER e di SCOP sono alti, e più l'unità di condizionamento dell'aria è efficiente.  
Classi di Efficienza Energetica SEER e SCOP per Split e MultiSplit Raffreddati ad Aria  
Raffrescamento Classe di Efficienza Energetica Riscaldamento  
SEER ≥ 8,50 A+++     SCOP ≥ 5,10  
6,10 ≤ SEER < 8,50 A++ A++   4,60 ≤ SCOP < 5,10  
5,60 ≤ SEER < 6,10 A+ A+ A+ 4,00 ≤ SCOP < 4,60  
5,10 ≥ SEER < 5,60 A A A 3,40 ≤ SCOP < 4,00  
4,60 ≤ SEER < 5,10 B B B 3,10 ≤ SCOP < 3,40  
4,10 ≤ SEER < 4,60 C C C 2,80 ≤ SCOP < 3,10  
3,60 ≤ SEER < 4,10 D D D 2,50 ≤ SCOP < 2,80  
3,10 ≤ SEER < 3,60   E E 2,20 ≤ SCOP < 2,50  
2,60 ≤ SEER < 3,10     F 1,90 ≤ SCOP < 2,20  
SEER < 2,60       SCOP < 1,90 (G)  
Attenzione, poteva essere quasi semplice orientarsi, invece no. Sono solo 7 le classi disponibili in etichetta. Quindi se una macchina ha valori compresi tra "A+++" e "D", i colori corrispondenti saranno quelli della colonna sinistra. Se una macchina rientra tra quelle con valori da "A++" a "E", "A++" prenderà il colore di "A+++" e cosi via (colonna centrale). Poi a seguire.  
Insomma tralasciate i colori e prestate attenzione ai "+" ma molto molto meglio leggere (anche se piccoli) i valori numerici di SEER e SCOP, e su questi indicatori orientarvi per il vostro acquisto.  
           
   
Classi efficienza energetica E10.9  
Programmi tecnici gratuiti - Visita il sito: Il Tecnico Facile.com  
La Vecchia Etichetta Energetica  
Vecchia Etichetta Energetica Climatizzatori